Nell’ambito della base di conoscenze per la formazione in materia di sicurezza (STKB; Risultato 1), è stato condotto un esame approfondito della letteratura grigia, concentrato sulle attività di formazione in materia di sicurezza per i lavoratori poco qualificati e migranti nel settore edile, sia all’interno dell’UE (in particolare il Regno Unito, la Spagna e l’Italia, in qualità di partner del progetto) che a livello internazionale (principalmente negli Stati Uniti).

L’indagine ha individuato in totale 416 fonti pertinenti che sono state organizzate in quattro cataloghi, specificamente correlati ai lavoratori migranti e a bassa qualifica del settore edile: –

  1. Catalogo dei programmi, dei corsi, delle attività e degli strumenti di formazione in materia di sicurezza, compresa la valutazione e la certificazione, per formatori e formandi.
  2. Catalogo di studi, relazioni e banche dati che forniscono indici e indicatori relativi a salute e sicurezza, infortuni, lesioni e decessi.
  3. Catalogo delle organizzazioni, delle istituzioni e degli organismi professionali associati alla salute e alla sicurezza.
  4. Catalogo delle leggi, delle norme e dei regolamenti in materia di salute e sicurezza.

Per ulteriori dettagli su ciascuno di essi, compresi i link alle fonti stesse, selezionare il catalogo pertinente.

Inoltre, nell’ambito della base di conoscenze per la formazione in materia di sicurezza, si sono tenuti gruppi di discussione e interviste con lavoratori migranti e non, supervisori, formatori e professionisti della salute e della sicurezza sul lavoro nel Regno Unito, in Spagna e in Italia, al fine di esaminarne le opinioni sulla formazione in materia di sicurezza per i lavoratori migranti nel settore edile.

Cfr. i risultati al seguente indirizzo: Apprendimenti principali da gruppi di discussione e interviste